Prada: collezione SS 2018 è una storyboard al femminile

Miuccia Prada, collabora con otto artiste donne omaggiando Tarpé Mills e la collezione SS 2018 si trasforma in una storyboard di texture illustrate tutta al femminile.

Non si tratta di semplici disegni ma di un vero e proprio manifesto femminista che mira a scuotere ed esortare le giovani a non vivere passivamente il proprio tempo ma ad essere forti e lottare contro gli stereotipi di un maschilismo strisciante per acquisire pari opportunità e maggiore libertà.

“Questa è una collezione un po’ militante, attiva, da combattenti – spiega Miuccia – una istigazione ad essere fortifemministe. Per ritornare a credere in sè”.

Sul catwalk non sfilano solo silhouette ma Black Fury contemporanee: eroine, audaci, sensuali, powerful, protagoniste.

La collezione SS 2018 firmata Prada assume un dna stilistico e concettuale tipicamente Black Power e si caratterizza di caban chiaro-scuri in tonalità carboncino; shirt “paper” che raccontano su stampa frame di sequenze illustrate in versione squisitamente cartoon; sock alti dallo charme urbano; top smanicati da abbinare a romantiche gonne retrò contaminate da inattesi spot animalier.

Gli accessori, dagli accenti pop, contrastano con gli occhiali a punta alla Trinity, personaggio femminile di Matrix, apologia attuale di una donna giovane, urbana, traveller dal mood graffiante e underground.

Miuccia Prada, ancora una volta, riesce a cogliere lo zeitgeist di un’epoca attuale che non ha nulla di rosa ma vibra di un giallo mimosa macchiato purtroppo di rosso.

La sfilata, si trasforma in emblema e ogni capo diventa un’epitome di femminilità femminista che urla a gran voce: “Pari Opportunità e più Libertà alle Donne”.

La Milan Fashion Week di quest’anno, si è dimostrata completamente diversa rispetto a quelle che eravamo soliti assistere. La risposta da parte degli stilisti italiani, all’accusa generale sulla carenza di creatività, è stata forte, decisa, quasi gnoseologica e ha dato  sfoggio di un trionfo di elementi filosofici, culturali, artistici, storici che appartengono a una moda che non è solo fatta di estetica   ma permeata da grandi valori e soprattutto da un savoir fair firmato e riconosciuto in tutto il mondo quale è il Made in Italy.

Copyright Alvufashionstyle di Alvuela Franco

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: