La camicia bianca secondo Ferrè di M. Vignali

La storia creativa di Ferrè viene ricostruita e raccontata a partire dal suo capo cult per eccellenza: la camicia bianca, un capo reinventato senza sosta per tutta la sua carriera, vero e proprio fil rouge, definito da lui stesso “segno del mio stile”. La camicia per la prima volta in assoluto verrà destrutturata e avrà, di volta in volta, il collo all’orlo e l’orlo come collo: l’importante, per lo stilista, era rendere unico e nuovo quel capo, attraverso colli molto grandi, imponenti e maestosi. Per lo stilista architetto era fondamentale, dunque, catturare l’attenzione generale su quella camicia bianca portata in un modo rivoluzionario e per alcuni anche scandaloso.

Leggi tutto…