Sfilata di Andrea Incontri A/I 2015-16 – Pitti Uomo 87

Un ready-to-wear studiato nei minimi dettagli e segnato da modernissimi tagli geometrici. Un mood cosmopolita che intende proiettarsi nel futuro senza però necessariamente dimenticare le proprie origini storiche. Una “tradizionale contemporaneità” che volge lo sguardo verso l’Oriente, l’Asia meltin pot di culture diverse. Protagonisti della collezione sono gli accessori, archetipi reinterpretati in chiave moderna: zaini, clutch, buste piatte sono perfette per l’organizzazione razionale dello spazio che rendono impeccabilmente ordinato il contenuto attraverso piccole tasche e pochette estraibili. Il nero pelle di bufalo descrive quel dettaglio che fa la differenza.

I capispalla sono determinati da linee semplici e dritte, facilmente sfilabili e dotati di pratiche tasche esterne montate a cerniera. Un’eleganza moderna e innovativa che coniuga originalità con la tradizionale sartoria made in Italy.

Per la donna abiti lunghi a vita stretta, arricchiti da audaci bottoni che esaltano la sensualità femminile con un pizzico di malizia e di ardito fascino.

La palette cromatica della collezione A/I 2015-2016 di Andrea Incontri è determinata da colori freddi e invernali: nero pelle, blu e grigio, insieme a tonalità più polverose quali ruggine, beige, sabbia e verde militare.
Andrea Incontri, grande innovatore e anticipatore di tendenze, non smentisce il suo stile, anzi, riparte dal classico archetipo reinterpretandolo con una sofisticata funzionalità.

Leggi tutto…